Preloader Image

SLRVLTN Ventitre Due Ventuno

SLRVLTN Ventitre Due Ventuno

SLRVLTN Ventitre Due Ventuno è andato in onda su Radio Milano International.

Ora è disponibile on demand

SLRVLTN Ventitre Due Ventuno #SNDTRCK

ANNA BASSY – Could You Love Me

PINK SWEAT$ – Heaven

LOUIS BAKER, KINGS – Overdrive

SWEETBACK – You Will Rise

REMEY WILLIAMS – Real Love Ain’t Safe

UNUSUAL DEMONT – Pine

PM WARSTON – In Conversation

JON BATISTE – Cry

ARYA – Feelings In Disguise

LEXII ALIJAI, WALE – Hoodie SZN

TAINY, MIGUEL – Sunbathe

KELLY ROWLAND – Hitman

DIDDY DIRTY MONEY, SKYLAR GREY – Coming Home

MAR1ASOL, LUCAS LOW – Us

BATHE – Kimmi

SERPENTWITHFEET – Same Size Shoe

SLRVLTN Ventitre Due Ventuno #FuoriSLRVLTN

Sicuramente hai almeno già sentito parlare di Billie Holiday.

E siccome a questo punto serve andare indietro, molto indietro nella nostra storia, questa volta uniamo i puntini dal 1947 (anno in cui il film si svolge) e il 2021.

1947 ovvero l’anno in cui viene svolto un processo molto controverso. Ufficialmente Billie Holiday venne accusata di detenzione di stupefacenti dalla narcotici, ma sotto quel velo c’era un tentativo estremo di impedirle di continuare a cantare ‘Strange Fruit’, canzone che condanna il linciaggio dei neri da parte dei bianchi. Già, sempre la stessa storia. Quella di ‘Strange Fruit’ fu scritta da Abel Meerpol, insegnante ebreo del Bronx che ebbe tra i suoi studenti anche un certo James Baldwin.

Quando ti chiedono se la musica ha qualche importanza, pensa a questa storia. Poi rispondi: Billie Holiday.

Il 26 Febbraio su Hulu sarà disponibile il film sulla sua vita (“il biopic”) con Andra Day nei panni della cantante, dell’icona, di quel fenomeno di Billie Holiday.

La “pellicola” (si chiamano ancora così in digitale?) prende spunto da un capitolo del libro ‘Chasing The Scream: The First and Last Days Of The War On Drugs’ del giornalista Johan Hari ed è stata scritta dal premio Pulitzer Suzan-Lori Parks.

Ancora prima della sua distribuzione, la colonna sonora è stata candidata ai Golden Globe Awards per l’interpretazione di Andra Day che in voce e sullo schermo è la protagonista.
Colonna sonora che, ovviamente, ha dalla sua il fatto che sia piena di cover di Billie Holiday con il suono scintillante che possiamo avere nel 2021 e la produzione di quel geniaccio di Salaam Remi.

Ci sono due cose, nella colonna sonora, da notare.

La prima è ‘Tigress And Tweed’ scritta da Andra Day e Raphael Saadiq appositamente per il film.

La seconda è una collaborazione stellare fra Sebastian Kole e Charlie Wilson.

Si intitola ‘The Devil & I Got Up To Dance A Slow Dance’. Potrebbe bastare questo. E invece è proprio la canzone ad essere qualcosa di inaspettato. Di completamente fuori da qualsiasi canone. Di apparentemente alieno anche al mondo di Billie Holiday.

Una meraviglia che puoi ascoltare qui:

Trovi comunque tutto l’album, sempre su Spotify